zonacicchittoeternit.jpeg

 

Il presidente di Idea Liberale, Giuseppe Scuderi, ha trasmesso una nota al prefetto di Ragusa, Filippina Cocuzza, avente a oggetto la richiesta d’intervento nei confronti del Comune di Vittoria per sollecitare urgenti e indifferibili azioni di decoro urbano. “Alla fine dello scorso mese di giugno – è scritto nella nota di Idea Liberale inviata al prefetto – abbiamo trasmesso una nota alla commissione straordinaria del Comune di Vittoria mettendo in evidenza la necessità di attivare una serie di interventi manutentivi e di decoro urbano nella zona del quartiere Cicchitto e, più nello specifico, nell’area retrostante l’ex cooperativa Rinascita. Abbiamo dovuto prendere atto, con rammarico, che, dopo diversi mesi nulla è cambiato. Anzi, se possibile, il quadro complessivo è diventato ancora più pesante e grave. E, adesso, si rischia l’emergenza sanitaria. Come, d’altronde, tutto il resto della città, dal centro alle periferie, sino alle contrade, dove la presenza di immondizia sta diventando una questione molto pesante e sarebbe necessario correre ai ripari prima che si verifichi il peggio. Non vogliamo addossare responsabilità di sorta alla commissione straordinaria ma riteniamo sia il momento di intervenire nella maniera più adeguata possibile. Mancano vigili nell’organico della polizia locale? Bene, allora si faccia intervenire l’esercito, si trovino le soluzioni più adeguate per fronteggiare questa drammatica situazione. Non è possibile che Vittoria sia ridotta in questo modo. C’è la necessità di riscattarsi. Ma per farlo ha bisogno di cominciare proprio dal decoro. Cosa che, al momento, nessuno sembra essere in grado di garantire. E, addirittura, qualcuno comincia pure a bruciare l'immondizia”. “Con riferimento alla zona riguardante il quartiere Cicchitto che era stata al centro della nostra attenzione nelle scorse settimane – prosegue Scuderi – le richieste inoltrate sono state ignorate. E stiamo parlando di uno dei pochi quartieri periferici un tempo più apprezzati, che si facevano notare di più e che, adesso, risulta essere invaso da sterpaglie e rifiuti. Per dirne una, perfino il campetto in cui giocavano i ragazzi si trova a fare i conti con spazzatura di ogni genere, perfino eternit e rifiuti speciali. Insomma, ci si rende conto che non è proprio più una situazione sostenibile. Pertanto, ci vediamo costretti ad invocare l’intervento del prefetto chiedendo un autorevole sollecito presso la commissione straordinaria affinché disponga con urgenza degli interventi specifici che consentano di attenuare le problematiche segnalate e che garantiscano al quartiere Cicchitto e a tutta la città decoro, salubrità e vivibilità”.

Pin It