angelo carbone

 

Eseguita l’autopsia sul corpo di Angelo Carbone, il giovane di 21 anni travolto da un trattore dopo che l’elica ne ha agganciato una gamba. Bisognerà aspettare sessanta giorni per conoscere l'esito. Intanto, i carabinieri hanno consegnato il telefonino del giovane deceduto all'autorità giudiziaria. Al suo interno c'è un video girato quel tragico pomeriggio, poche ore prima dell'incidente, che gli inquirenti ritengono meritevole di essere esaminato.  La salma di Angelo, intanto, è stata restituita alla famiglia, che abita in contrada Gurgazzi, fra Scicli e Cava d'Aliga. Oggi pomeriggio i funerali. La morte del giovane, molto conosciuto a Scicli, ha sconvolto la città. Migliaia di messaggi di cordoglio ai genitori, alle due sorelle, al fratello, alla fidanzata. La morte di Angelo Carbone, 21 anni, falciato dalla fresa di un trattore mentre si avvicinava al mezzo per porgere un bicchiere d’acqua all’amico che era alla guida, è oggetto di un’inchiesta della procura di Ragusa per omicidio colposo, per il momento senza indagati. L’autopsia eseguita servirà anche per verificare la compatibilità delle cause della morte con la prima ricostruzione dei fatti compiuta. Il tragico incidente è avvenuto il pomeriggio di giovedì, intorno alle 16.30, nelle campagne di Cava D’Aliga, frazione di Scicli, in località Papazza Il ragazzo è stato investito, ferito profondamente e poi travolto dalla fresa del trattore. L’uomo alla guida, anch’egli di giovane età, era intento ad arare un fondo agricolo. La fresa del mezzo ha agganciato lo Angelo Carbone, facendolo cadere rovinosamente a terra e ferendolo profondamente ad una gamba. Proprio le gravi condizioni delle ferite hanno reso necessario l’intervento dell’elisoccorso che ha prelevato il giovane, trasferendolo al Trauma Center dell’ospedale Cannizzaro di Catania. Le indagini sono state svolte dai carabinieri. Solo la ricostruzione di ogni dettaglio potrà fornire eventuali elementi per l’imputabilità di qualcuno che per negligenza possa avere causato la morte del giovane. E bisognerà anche accertare se il giovane era lì per lavorare o per altre ragioni.

fShare
64
Pin It