ss514ragusa ct

 

La Ragusa-Catania torna a mobilitare come al tempo delle storiche vertenze degli anni ’80 con le quali il territorio ibleo seppe porre alcuni temi all’attenzione generale. Il vicolo cieco in cui sembra essersi cacciato l’iter del progetto per la realizzazione della nuova strada richiede uno slancio nuovo e una svolta anche nelle forme di lotta politica e sociale. Lo storico comitato che segue dalle origini il progetto, ha deciso di unire le proprie forze alle organizzazioni sindacali dei lavoratori Cgil, Cisl, Uil. In una riunione, nella sede della Cisl, le basi della strategia. Vari step di allargamento nel coinvolgimento dei vari gruppi sociali fino ad una grande manifestazione. La prossima settimana riunione con i deputati dell’area interessata insieme ai sindaci degli otto comuni. Poi un confronto con tutte le parti interessate. Quindi una manifestazione di popolo per ribadire ancora una volta l’urgenza e la necessità dell’opera. Ragusa, 17 aprile ’19 - Rappresentanti del comitato per  il raddoppio della Ragusa –Catania  e sindacati di Cgil Cisl e Uil insieme, a Ragusa, per un incontro che si inserisce nella vertenza in atto per la realizzazione dell’infrastruttura.

Pin It