Discarica_di_amianto.jpg

 

Il consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle, Giovanni Gurrieri, ha partecipato attivamente, ieri, ai cortei del Friday for future che, anche a Ragusa, animato dagli studenti e dagli attivisti di Legambiente, si sono adoperati per ripulire il territorio dalla presenza di immondizia di ogni genere.

“Ma la sorpresa più sgradita – sottolinea Gurrieri – è arrivata dalla presenza di una discarica di amianto laddove dovrebbe sorgere il parco urbano. Davvero una indecenza. Ma fin dove può arrivare l’assurdità dell’uomo? Andare a degradare il territorio in cui abita. E tutto ciò pur in presenza di case tutt’attorno, distanti poche centinaia di metri”.

Ecco perché il consigliere Gurrieri chiederà in aula non solo che si vigili con le telecamere in determinati siti della città, ciò per evitare abusi, “ma anche – aggiunge – che sia abbassata la tassa di smaltimento per l’amianto. E’ inutile guardare dall’altra parte: uno dei motivi per cui proliferano le discariche di amianto è perché costa davvero parecchio smaltirlo. Attenzione, non voglio giustificare questi gesti. Sto solo dicendo che è necessario trovare un modo per garantire tutti, soprattutto la collettività”. 

Pin It