22FC1945 FD4D 4DE6 B6D8 47D7222EB0D5

Non è passato inosservato agli abitanti del centro storico di Ragusa Ibla il via vai di uomini che frequentavano un appartamento nei pressi della centralissima Piazza G B. Odierna. I cittadini hanno segnalato la circostanza ai Carabinieri della Stazione di Ragusa Ibla che hanno quindi immediatamente intrapreso le attività di osservazione ed indagine. 

Nel giro di pochi giorni i militari hanno accertato che l’appartamento fosse in uso ad una donna di nazionalità romena che esercitava l’attività di prostituzione.

La donna riceveva inoltre frequenti visite da parte di un connazionale che talvolta era presente nell’appartamento durante il suo “orario di lavoro”.

Avendo raccolto sufficienti elementi per circostanziare l’attività svolta dalla giovane donna, i militari hanno quindi appurato che la stessa fosse ospite di un’amica, sua connazionale, a cui era intestato il contratto di affitto dell’appartamento e che già risiedeva a Ragusa in tutt’altra zona della città.

Entrati nell’appartamento i militari hanno identificato i presenti ed hanno proceduto a denunciare per favoreggiamento della prostituzione l’uomo, un 39enne romeno, con precedenti di polizia, e residente a Ferrara, che aveva trovato la sistemazione logistica alla connazionale 21enne che lì si prostituiva, e la titolare del contratto d’affitto, 39enne romena e residente a Ragusa, incensurata.

Dopo l’accesso dei militari all’appartamento ed il deferimento all’A.G. Iblea, l’uomo e la giovane prostituta hanno lasciato l’abitazione ed il capoluogo ragusano.

L’attività svolta dalla Stazione Carabinieri di Ragusa Ibla mostra la costante attenzione riservata dall’Arma al perseguimento di tutti i reati, in particolare quelli che possono destare preoccupazione per i cittadini o arrecare disturbo al quieto vivere dei turisti del barocco.

Pin It