D69E4B92 D188 4485 B635 EA0A82A3E660

 

"Ciò che è accaduto stamattina, con lo sbarco di circa 40 migranti, tutti fermati e identificati, direttamente su una spiaggia a pochi kilometri dal nostro territorio, è un fatto grave." Queste le parole del sindaco di Ragusa Peppe Cassì a seguito dello sbarco di 40 migranti sulle spiagge tra Punta Secca e Caucana.

"Non è ammissibile l’assenza di un controllo capillare delle nostre acque, specie in un momento in cui sono stati riscontrati diversi casi di positività al covid19 tra persone arrivate sul nostro territorio irregolarmente e quindi al di fuori dai protocolli sanitari.

Chiediamo al Governo nazionale di non lasciare i territori da soli di fronte a un fenomeno che non può essere contrastato dai Comuni, a tutela tanto dei cittadini quanto degli stessi migranti."

 

Foto pubblicata dal Sindaco Cassì sul suo profilo Facebook

Pin It