DSC_0001_RID.jpg

 

4 milioni di mele verranno distribuite in 5mila piazze italiane per sostenere la ricerca sulla sclerosi multipla e implementare i servizi per i giovani i più colpiti dalla malattia. La sclerosi multipla pediatrica, infatti, può avere un esordio anche prima dei 12 anni di età. Come per gli adulti, le cause sono ignote ancora ignote, ma con il sostegno da parte di tutti, però, si può trovare una cura risolutiva.

E anche a Ragusa si rinnova l’appuntamento con i volontari dell’AISM- Associazione Italiana Sclerosi Multipla, nell’ambito dell’iniziativa “La Mela di AISM”, per raccogliere fondi da destinare alla ricerca e alla lotta contro la sclerosi multipla. Il personale della Questura di Ragusa ha aderito all’iniziativa a sostegno dei malati di sclerosi multipla, attraverso l’acquisto delle mele.

Piccoli gesti a dimostrazione della costante partecipazione della Polizia di Stato ad iniziative promosse a favore delle persone in difficoltà.

Pin It