INCIDENTE

 Un’autovettura ribaltata, ferma vicino ad un albero. Alle quattro e mezza del mattino, completamente al buio, si presenta questa scena agli occhi di un passante. Siamo lungo la strada che collega Licodia Eubea a Mazzarrone, in un tratto della provinciale 38 del Catanese. Scatta l’allarme. Intervengono i Vigili del fuoco e i Carabinieri di Caltagirone. Ben presto l’amara constatazione. E’ un incidente mortale. Nell’auto, priva di vita, Federica Guccione, 30 anni, abitante a Mazzarrone ma molto conosciuta a Comiso dove ha frequentato gli studi e dove lavorava, nella palestra Base Wellness. Oggi chiusa per lutto. La notizia si è sparsa velocemente nella mattinata. Federica era molto presente nella vita sociale anche per via del suo lavoro, a contatto con centinaia di persone. Sono in corso le indagini per accertare le cause di quello che per il momento appare un incidente stradale senza il coinvolgimento di altre autovetture. Forse il maltempo - che fin dalla serata, quando presumibilmente Federica stava facendo ritorno a casa, e per tutta la notte ha imperversato nella zona – potrebbe avere creato condizioni di pericolo poi rivelatesi fatali. La sua Lancia Y si è ribaltata più volte prima di arrestare la sua corsa. Quando alle cinque di stamane è stato ritrovato il corpo, i segni erano evidenti: la morte risaliva a diverse ore prima. La dinamica dell’incidente autonomo, senza il concorso di altri mezzi, appare molto probabile. Non ci sarà alcuna inchiesta penale. I funerali domani alle 15:30, nella Chiesa madre di San Giuseppe, a Mazzarrone.

fShare
2208
Pin It