strada raddoppio ragusa catania

 

Sulla nuova strada Ragusa-Catania, dopo il brusco stop del Cipe, il Comitato interministeriale per la programmazione economica, sembra calato il silenzio, anche se è determinazione di tutti, dichiarata ad ogni occasione, riprendere subito il dossier e cercare una via d’uscita. Per il Governo nazionale il progetto di finanza con il privato Sarc di Vito Bonsignore non è finanziariamente sostenibile. Ciò ha sorpreso tutti coloro che fin dall’inizio avevano seguito l’iter in quanto, via via erano stati verificati tutti gli aspetti con esito positivo. E inoltre c’è il problema del contenzioso del privato con lo Stato. In queste condizioni ribadire che in ogni caso la Ragusa-Catania debba essere fatta, somiglia ad un atto di fede. Ma in concreto quali sono le possibilità?

fShare
61
Pin It