rapine

 

Due rapine in 48 ore ai danni di altrettanti supermercati. A vittoria, ieri, intorno alle 20, orario di chiusura, a essere presa di mira dai malviventi l’Ard discount di via Cavalieri di Vittorio Veneto. Due persone con il volto coperto dal casco hanno fatto irruzione nel supermercato. Una di loro ha spinto dentro un cliente che era in procinto di lasciare l’emporio. Quindi i due si sono diretti verso la cassaforte che però non poteva essere aperta dai lavoratori del supermercato. Una cliente che era nel parcheggio si è accorta della rapina e ha chiamato la polizia. I due malviventi, a questo punto si sono accontentati del contante presente nelle casse: se lo sono fatto consegnare dai cassieri sotto la minaccia di una pistola. I due subito dopo si sono dati alla fuga su un ciclomotore. Ancora in corso di quantificazione il bottino. Gli agenti stanno intanto indagando sull’episodio, visionando anche i video delle telecamere a circuito chiuso presente nell’esercizio. L’altra rapina è avvenuta a Comiso ai danni della Crai di Via Federico Fellini, intorno alle 19.30. In questo caso ad agire sarebbe stato un rapinatore solitario, entrato nel supermercato con il volto travisato da un passamontagna e armato di coltello. Quindi ha intimato alla cassiera di consegnare il contante, circa 140 euro. Subito dopo si è dato alla fuga a piedi.  Gli inquirenti non escludono che il malvivente poco lontano fosse atteso da un complice con un mezzo per facilitare la fuga. Sul posto per i rilievi i carabinieri della locale stazione.

Pin It