lotti interclusi discariche

Tutelare l’ambiente, recintare i terreni al fine di garantire la sicurezza dei cittadini e mantenere il decoro pubblico.
Erano questi gli obblighi, ai quali dovevano attenersi i proprietari dei lotti interclusi situati nel centro abitato di Vittoria, che non sono stati rispettati.
Circa 30 i detentori sanzionati dalla Polizia municipale per l’inadempienza di tali obblighi. 
Oltre a dover pagare l’ammenda, che ammonta a duecentocinquanta euro, ora spetterà loro ripristinare, a proprie spese, le varie aree entro trenta giorni.
Erbacce, sterpaglie e spazzatura. Terreni trasformati in vere e proprie discariche abusive ricettacolo di topi e insetti.
“Vogliamo una Vittoria pulita, a misura di cittadino, e stiamo lavorando in questa direzione” – queste le dichiarazioni del Vice prefetto Giancarlo Dionisi che si pone in prima linea riguardo a questa vicenda.

 

Pin It