bollette-pazze-603735.660x368.jpg

 

Il caso delle bollette errate riguarda contribuenti che hanno fatto ricorso alla rottamazione dei tributi locali varata dall’Amministrazione Spataro nel 2017 e che, nonostante avessero regolarmente pagato le rate e gli importi indicati dagli uffici comunali, si stanno vedendo recapitare all’interno delle proprie bollette idriche interessi per il ritardato pagamento delle fatture già “rottamate”.

Questi interessi non sono dovuti poiché gli importi oggetto delle rate comunicate dall’Ente nel 2017 ai contribuenti erano comprensivi di ogni mora.

Gli uffici provvederanno, come è già accaduto, a rettificare gli importi.

INTERVISTA --> https://youtu.be/LaKsqmZLJSw

Pin It