ciurciù

 

Una famiglia di Pozzallo con disabile a carico rischia di perdere la casa, la Fondazione Ciurciù le salda il debito. La famiglia si era rivolta alla Fondazione Iolanda e Francesco Ciurciù, salita agli onori della cronaca per la vicenda relativa al centro polifunzionale per disabili ostacolato (leggi qui), per essere aiutata e il Presidente, Giovanni Ciurciù non si è tirato indietro concretizzando ciò che che lo Statuto prevede: la solidarietà alle famiglie e tutela dei diritti dei disabili in tutte le sue forme. La Fondazione avendo trovate tutte le porte Istituzionali chiuse, ha provveduto a saldare il loro debito, annullando di fatto l’Esecuzione Immobiliare in corso. “Premesso che la Fondazione non è una finanziaria o un istituto di credito, e quindi non può fare finanziamenti o prestiti, verificato inoltre che l’intervento potesse rientrare fra le attività sociali della Fondazione – ha affermato Ciurciù- non potevo permettere che una famiglia con una persona gravemente disabile, venisse privata di un tetto sulla testa, privata di un proprio bene. Un’intera famiglia sbattuta sulla strada per una manciata di soldi“. Grazie alla Fondazione Iolanda e Francesco Ciurciù la famiglia continuerà ad abitare nell’appartamento di proprietà

Pin It