Tonni

 

Fermato, espropriato della propria attrezzatura da pesca e sanzionato.
Protagonista della vicenda un pescatore di Pozzallo sorpreso, lo scorso sabato mattina, dai militari della Capitaneria di Porto mentre tentava di scaricare dalla sua imbarcazione tre esemplari di tonno alletterato.
Ben 30 kg di pescato, pronto per essere immesso sul mercato o destinato a qualche ristoratore della zona.
Un’attività illecita che è costata all’uomo, colto in flagranza di reato, non solo il sequestro dell’attrezzatura utilizzata ma anche un verbale amministrativo di ben 1.000 euro.
Il pescatore aveva catturato i tonni con attrezzi da pesca non consentiti violando la normativa di settore.
Un episodio che intensifica la già incessante attività di controllo da parte della Capitaneria lungo la Costa ragusana allo scopo di arginare il fenomeno dell’impoverimento della fauna ittica del litorale ibleo.

fShare
0
Pin It