rissa vittoria

 

Una rissa scoppiata nel pieno centro cittadino di Vittoria, probabilmente anche a causa di una eccessiva assunzione di alcol e droghe. Questo quanto ha portato, nella notte tra venerdì e sabato scorso, quattro cittadini romeni a perdere il controllo e a scatenare una violenta rissa in strada tra connazionali residenti nel comune di Vittoria, per futili motivi. A placare gli animi ci hanno pensato i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Vittoria, intervenuti in Piazza del Popolo, a seguito di una segnalazione giunta al numero d’emergenza 112, arrestando i quattro violenti per rissa aggravata e resistenza a Pubblico Ufficiale.
A surriscaldare gli animi dei 4 rissanti, di età compresa tra i 22 e 32 anni, qualche parola di troppo, complice anche il loro stato psicofisico alterato dall’utilizzo di sostanze alcoliche e psicotrope che li ha fatti arrivare alle mani.
Alla vista dei Carabinieri, i soggetti coinvolti nella rissa hanno dapprima iniziato a lanciare oggetti e bottiglie al loro indirizzo e, successivamente, si sono scagliati contro i militari in divisa aggredendoli e cagionando loro lesioni lievi agli arti e alla testa.
L’intervento dei Carabinieri, insieme ad agenti dei commissariati di Vittoria e Comiso, ha evitato ben più gravi conseguenze in quanto, uno degli arrestati, un 25enne, è rimasto ferito alla testa e alla mano destra, riportando un trauma cranico, curato presso il Pronto Soccorso dell’ Ospedale “Guzzardi” e dimesso con 6 giorni di prognosi.
Gli arrestati, al termine delle prescritte formalità, sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Ragusa, ad eccezione di un 32enne sottoposto agli arresti domiciliari.

 

fShare
1
Pin It