televisoreLa Prima Tv è un'emittente televisiva siciliana, con sede a Comiso, visibile sul canale 297 del digitale terrestre.

Le trasmissioni hanno avuto inizio il 10 aprile 2018 per iniziativa della società Aletheia s.c.a.r.l. che ne ha lanciato il nuovo marchio-palinsesto in esecuzione di un progetto editoriale di espansione che ha esteso l’area di servizio ad un bacino di oltre un milione di abitanti comprendente l’intera provincia di Ragusa e parti delle province di Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Siracusa.

La Prima Tv consolida e arricchisce l’esperienza di Aletheia, editore televisivo dal 2005 e titolare di una testata giornalistica giunta al 28° anno di vita, aprendo una nuova fase nella realtà siciliana dell’emittenza privata dedicata all’informazione.

La Prima Tv nasce per offrire al proprio pubblico un’informazione di qualità, autorevole, credibile, indipendente, ad esclusivo servizio degli interessi generali della comunità e per promuovere un effettivo pluralismo delle idee finalizzato alla crescita culturale, civile, sociale, economica.  

La “Prima Tv” punta sull’informazione, non solo in termini di capacità di fornire tempestivamente le notizie del giorno, ma di riprendere le più importanti e spiegarle, approfondirle, analizzarle anche nel confronto tra voci diverse.

Approfondimenti e inchieste capaci di indagare, rispetto ad ogni fatto o tema, i nodi cruciali della realtà quotidiana - assumendo sempre il punto di vista degli interessi generali – sono elemento distintivo e costante dell’intera offerta informativa.

Per compiere al meglio la propria missione editoriale, La Prima Tv fa appello alla comunità dei cittadini che vorranno premiarla con la propria attenzione, affinché non facciano mancare il proprio contributo di idee, proposte, segnalazioni utili ad arricchire e qualificare l’informazione nella completezza e nella ricerca della verità.

Apposite rubriche di servizio e spazi di confronto e di denuncia tendono a favorire tale partecipazione attiva nell’interesse dei cittadini e della comunità.

Se non siamo “la Prima Tv” a dire queste cose, siamo “La Prima Tv” a farle.

 

fShare
0
Pin It